Russia: un asino volante sulla spiaggia. Per pubblicità

Pubblicato il 20 luglio 2010 14:20 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2010 14:20

Lo hanno legato ad un paracadute e poi trascinato con un motoscafo: tutto per una trovata pubblicitaria. Protagonista involontario dell’episodio, avvenuto sul lungomare di Azov, in Russia,  è un asino sospeso per diversi metri in aria prima di atterrare rovinosamente in acqua.

La “pubblicità” non è piaciuta agli spettatori dello show visto anche che diversi bambini presenti, sentendo i ragli disperati dell’animale terrorizzato,  sono scoppiati in lacrime. In tanti hanno preso la videocamera e filmato la scena. Sfortunatamente nessuno ha pensato di sporgere immediatamente denuncia e quando la polizia è arrivata sul posto, gli ideatori della stupida e crudele trovata, erano già lontani.