YOUTUBE Russia, bombardiere supersonico si schianta al suolo durante l’atterraggio ed esplode

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 gennaio 2019 11:29 | Ultimo aggiornamento: 29 gennaio 2019 11:30
rusia bombardiere supersonico

Russia, bombardiere supersonico si schianta al suolo durante l’atterraggio ed esplode

MONCHEGORSK –  Il bombardiere supersonico dell’aviazione russa si schianta al suolo in fase di atterraggio. E’ accaduto all’aeroporto militare di Olenya nella regione di Mursmansk in Russia.

A schiantarsi è l’aereo a lungo raggio Tu-22M3 “Backfire”. L’incidente è avvenuto il 22 gennaio al termine di un volo d’addestramento che si è svolto in condizioni meteo difficili. I piloti non sapevano del maltempo  in arrivo e sono stati sorpresi da una improvvisa tempesta di neve. Nell’impatto, l’aereo si è letteralmente spezzato in due; tre membri dell’equipaggio sono morti, un quarto è sopravvissuto.

L’incidente ricorda quello avvenuto nel marzo del 2018 in Florida. In quell’occasione a morire furono entrambi i piloti del caccia F/A-18 Super Hornet, precipitato nel pomeriggio di mercoledì 14 marzo davanti alla costa di Key West.

Al momento della sciagura il velivolo era in fase di atterraggio ed è finito in mare quando si trovava a circa 1,6 chilometri a est della pista della locale base della Marina. I due membri dell’equipaggio si sono catapultati fuori dall’aereo, ma i loro corpi senza vita sono stati trovati. E’ in corso un’inchiesta per determinare le cause dell’incidente.