Russia, Garry Kasparov: “Non ho morso il poliziotto”. Il video che lo scagiona

Pubblicato il 20 Agosto 2012 20:42 | Ultimo aggiornamento: 18 Agosto 2014 9:04

MOSCA – Garry Kasparov non ha morso il dito di un poliziotto: almeno questo è quanto sembrerebbe dimostrare un video girato durante le proteste contro l’arresto delle tre Pussy Riot. Uno scontro con la polizia russa che potrebbe costare allo scacchista fino a cinque anni di carcere.

L’ex campione di scacchi, interrogato dalla polizia, ha negato di aver morso il dito all’agente.  “Ho fornito spiegazioni e consegnato un video”, ha detto l’ex campione, strenuo oppositore del presidente Vladimir Putin.    Kasparov, che si dichiara innocente, ha definito l’accusa “delirante”.