Salento, due trombe d’aria in poche ore VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 novembre 2018 13:26 | Ultimo aggiornamento: 20 novembre 2018 13:26
Salento, due trombe d'aria in poche ore VIDEO

Salento, due trombe d’aria in poche ore VIDEO

PARABITA (LECCE) – Doppia tromba d’aria in Salento. Un’automotrice delle Ferrovie Sud-Est è rimasta bloccata in Salento, all’altezza tra Parabita e Tuglie, dopo essersi scontrata con un grosso tronco di pino secolare scaraventato sui binari dalla tromba d’aria mista a pioggia che si è abbattuta dalle prime ore del mattino nella zona. A bordo del treno non c’erano passeggeri e il conducente non è ferito. Nell’impatto con l’albero è andato completamente distrutto il carrello anteriore della littorina che viaggiava a bassa velocità.

Secondo una prima ricostruzione, la littorina è partita alle 6.15 da Casarano diretta a Lecce. Durante il tragitto, mentre percorreva una curva a circa 50 chilometri orari, il conducente si è trovato davanti il tronco di pino. Ha provato a frenare senza riuscirci e ha investito l’albero che è rimasto incastrato sotto la motrice. Sono intanto cominciate le operazioni di rimozione del tronco e Ferrovie Sud-Est ha disposto per tutta la giornata un servizio di bus sostitutivi sulla tratta Parabita-Tuglie, lungo la linea ferroviaria Nardò-Casarano.

Il maltempo sta colpendo soprattutto i comuni a sud del Salento: è qui che si registrano cadute di alberi, cartelloni, pali e fili dell’Enel, in particolare sulla strada provinciale 361 che collega Collepasso a Parabita. In quest’ultimo comune la forza del fortunale ha divelto le sbarre di un passaggio a livello. Molti ulivi, invece, sono stati sradicati dal vento tra Galatina e la frazione di Noha. Danni anche ad Alezio e alla periferia di Cavallino nella zona del parco commerciale.

Una seconda tromba d’aria di uguale potenza si è poi abbattuta, intorno alle 11, tra Taurisano, Casarano e Ugento. Il forte vento ha provocato danni a strutture e un uomo è rimasto ferito, riportando la frattura di una gamba. Si tratta del titolare di un’azienda di manufatti in cemento sulla strada che collega Taurisano a Casarano: Lucio Troisio, di 33 anni, si trovava con sua moglie, incinta, nel gabbiotto in legno dell’azienda quando la forza del vento ha sradicato con violenza la struttura. La donna non sarebbe rimasta ferita: è stata portata all’ospedale di Tricase per accertamenti. La tromba d’aria ha scoperchiato anche il capannone di un autosalone: le persone presenti sono riuscite a mettersi in salvo. In questo momento la strada provinciale che collega Taurisano a Casarano è interdetta al traffico veicolare per la caduta di numerosi alberi.