Pontida, Salvini canta: “Una malattia che non va più via, Giuliano Pisapia”

Pubblicato il 20 Giugno 2011 20:33 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2011 21:06

PONTIDA – L’eurodeputato leghista Matteo Salvini si conferma “uomo dei cori da stadio”. Al raduno del Carroccio a Pontida, il consigliere comunale di Milano è stato filmato mentre si esibisce con alcuni suoi commilitoni nell’inno “Nella mia città, c’è una malattia che non va più via, Giuliano Pisapia”.

A distanza di pochi minuti, era stato scandito un altro coro, anti-Berlusconi: “Silvio hai rotto i coglioni”. Anche in questo caso Salvini era presente e, pur non cantando in prima persona, se la rideva allegramente mentre alcuni “padani esagitati” se la prendevano col premier.

Sempre a Pontida, ma nel 2009, Salvini si era esibito in un siparietto che aveva scatenato molte polemiche: l’esponente del Carroccio (all’epoca deputato) aveva ripreso il coro cantato da molte tifoserie del Nord “Senti che puzza scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani”.