Sanremo, Claudio Baglioni scalda l’Ariston: tutti in piedi per la standing ovation

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2014 10:42 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2014 21:58
Sanremo, Claudio Baglioni scalda l'Ariston

Baglioni a Sanremo (LaPresse)

SANREMO – Baglioni scalda la platea dell’Ariston. Pubblico in piedi alla fine dell’esibizione del cantate che ha proposto un medley dei suoi successi. Da Questo piccolo grande amore a Mille giorni di te e di me, passando per Strada Facendo e Avrai. Trent’anni dopo il suo unico passaggio all’Ariston, dove nel 1985 era venuto a ritirare il premio come autore di “Questo piccolo grande amore” eletta da una votazione popolare “canzone del secolo”, Claudio Baglioni è tornato a Sanremo per cantare dal vivo alcuni dei suoi classici, da “Questo piccolo grande amore”, “E tu”, “Strada facendo”, “Avrai”, “Mille giorni di te e di me”.

Con il suo amico Fabio Fazio, con cui ha condiviso le sue esperienze alla guida di Anima mia in tv, ha poi animato un colloquio in cui ha auspicato che “Sanremo diventi il festival delle musiche, dove le canzoni siano veramente l’unico argomento, perché delle altre cose si parla continuamente”. Chiusura riservata a “Con voi”, il brano che dà il titolo al suo nuovo progetto.