Sant’Antonio Abate, rissa tra ragazzi sulla giostra: nessuno interviene, tutti filmano

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 gennaio 2018 9:49 | Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2018 9:49
Sant-Antonio-Abate-rissa-giostra

Sant’Antonio Abate, rissa tra ragazzi sulla giostra: nessuno interviene, tutti filmano

NAPOLI – “Mammamia, lo stanno ammazzando“, urla chi riprende la scena, mentre un giovane viene preso a calci in testa sulla giostra. E’ il sabato sera di follia a Sant’Antonio Abate, in provincia di Napoli. Sul tagadà scoppia una rissa violentissima tra ragazzini, tutti minorenni. Altri giovanissimi agguantano il cellulare e filmano, ma nessun adulto interviene per fermarli.

Il video choc, pubblicato dal Gazzettino Vesuviano , mostra il brutale pestaggio, con i volti oscurati dei minorenni. Il quotidiano partenopeo si domanda se quella in azione non sia una delle baby gang protagoniste delle cronache di questi giorni.

Sono quattro in particolare i più feroci del gruppo che prendono di mira una o due persone e si scagliano contro di loro tutti insieme senza pietà. Nemmeno gli addetti alle giostre riescono a contenerli. Qualche ora dopo, scrive il Gazzettino Vesuviano, entrambi i gruppi saranno denunciati dai carabinieri.

Sempre secondo quanto riporta il giornale, a fronteggiarsi sono stati giovani di Sant’Antonio Abate contro giovani di Gragnano. La rivalità tra le due cittadine confinanti è cosa tristemente nota.