YOUTUBE Sardegna, prezzo latte troppo basso: pastori svuotano cisterne in strada

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 febbraio 2019 14:22 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2019 14:22
Protesta pastori sardi

Sardegna, prezzo latte troppo basso: pastori svuotano cisterne in strada

NUORO – Monta la protesta dei pastori per il crollo del prezzo del latte ovino in Sardegna, protesta sostenuta dalla Coldiretti e che ha costretto il ministro Guadagno ad annunciare che si recherà a giorni sull’isola. 

Due autobotti sono state bloccate sulla Statale 131, che collega Cagliari a Sassari, e migliaia di litri di latte sono stati versati sulla carreggiata.

Il blocco è stato messo in atto all’altezza di Abbasanta (Oristano), al km 123, prima in direzione sud e poi ripetuto dall’altra parte del guardrail in direzione nord. La protesta degli allevatori si è ripetuta anche a Orune, nel Nuorese.

Una quarantina di pastori ha rovesciato il latte all’uscita dal paese, sulla provinciale che porta a Bitti. Si tratta di una manifestazione pacifica anche se gli animi degli allevatori sono esasperati. Sul posto sono arrivati i Carabinieri della stazione di Orune e della Compagnia di Bitti insieme alla Polizia di Stato.

La protesta dei pastori sardi si è poi spostata dalla Statale 131 con un blocco stradale all’altezza di Abbasanta, a Macomer, a pochi chilometri più a nord dal punto nel quale migliaia di litri di latte sono stati sversati sulla carreggiata.

Il prodotto era all’interno di due cisterne, una dell’azienda Arborea e l’altra della Cooperativa allevatori ovini di Oristano, che sono state quasi completamente svuotate. Sull’asfalto sono rimasti anche diversi cartoni di latte schiacciati poi dalle auto, non appena è ripreso la normale viabilità.

Gli allevatori hanno improvvisato un corteo di auto e pick-up lungo tutta la statale in direzione Nord per arrivare nel centro di Macomer, dove già dalla mattina di oggi, venerdì 8 febbraio, alcuni pastori hanno buttato a terra il loro latte.

Su YouTube il video della protesta. 

Pastore sardo butta a terra il suo latte.