Franceschini: “Solo soldatini obbedienti”. Lega in coro: “Scemo, scemo”

Pubblicato il 16 Dicembre 2011 16:00 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2011 16:00

ROMA – Dario Franceschini nell’Aula della Camera attacca i deputati della Lega che voteranno contro la fiducia sulla manovra. Ma i deputati del Carroccio non si trattengono: prima gli gridano ”scemo, scemo”; poco dopo un nuovo coro: ”Venduto, venduto!”.

Il capogruppo del Pd Dario Franceschini, intervenendo in Aula nel corso delle dichiarazioni di voto sulla fiducia alla manovra, si rivolge direttamente ai partiti che hanno scelto di non appoggiare il decreto legge. Parlando alla Lega Franceschini ricorda come il Carroccio sia stato al governo nel recente passato: ”Pare che siate scesi dalla luna. Siete stati incollati alla poltrona per otto degli ultimi dieci anni – dice – e non siete stati dei guerrieri padani ma solo soldatini obbedienti”.

Parlando dell’Idv rivendica la scelta ”molto piu’ difficile” fatta dal Pd rispetto al partito di Di Pietro che ha ”voluto cavalcare il disagio” e sottolinea come senza il lavoro dei Democratici la manovra non sarebbe ”migliorata”. Il Pd, evidenza, ”ha scelto una strada difficile per sostenere le fasce piu’ deboli, Non siamo riusciti in tutto ma siamo orgogliosi di quanto fatto”.