Scippo in metro, due immigrati marocchini rubano il cellulare ad una ragazza: arrestati a Milano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Luglio 2020 8:26 | Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2020 8:26
Scippo in metro Milano

Scippo in metro, due immigrati marocchini rubano il cellulare ad una ragazza: arrestati a Milano

Due immigrati marocchini, sono stati arrestati per il furto ai danni di una ragazza alla fermata della metro Stazione Centrale a Milano.

Lo scippo in metro è avvenuto verso le 9.30 di ieri mattina, 29 luglio, dopo aver individuato la vittima, una giovane ragazza impegnata in una conversazione telefonica con uno smartphone di ultima generazione che era in attesa alla Stazione Centrale a Milano, i due marocchini, di 18 e 23 anni, si sono posizionati alle sue spalle.

Approfittando dell’attenzione che la donna stava rivolgendo al convoglio in arrivo per salirvi a bordo, le hanno strappato il cellulare dalle mani fuggendo all’esterno della stazione.

Scippo in metro, marocchini arrestati

I due giovani ladri, irregolari sul territorio nazionale, si sono poi dati alla fuga raggiungendo l’esterno della stazione dove poco distante erano presenti gli agenti di polizia che, impegnati in un servizio predisposto per il contrasto alla criminalità diffusa, hanno sentito le urla della donna che li aveva rincorsi e si sono così attivati per fermarli. Una volta raccolta la testimonianza della vittima, gli agenti li hanno rintracciati e arrestati.

A riprendere il momento del furto le telecamere di sorveglianza posizionate all’interno della fermata della Stazione Centrale dove si è verificato l’illecito. (fonte AGI, Youtube)