Selen, la ex pornostar diventa una dj

Pubblicato il 5 Settembre 2011 17:17 | Ultimo aggiornamento: 6 Settembre 2011 12:39

BACOLI (NAPOLI) – Selen, l’ex pornostar che ha scatenato le fantasie sessuali dei giovani degli anni Novanta si trasforma in disc jokey a Bacoli per il tour “Shout on the beach”.

Lei che oramai da una dozzina di anni ha abbandonato i set hardcore, da due anni si diverte a far girare i dischi. Dopo la Sardegna, la Romagna e la Versilia, l’altra sera ha fatto tappa a Bacoli in provincia di Napoli. Selen, 45 anni  e qualche operazione chirurgica alle spalle, è andata avanti fino alle quattro. Sul palco era salita a un quarto alle due.

Per l’occasione Selen (al secolo Luce Caponegro) indossava un vestito corallo, sufficientemente scollato, e un paio di scarpe aperte di raso grigio con una fibbia Swarovsky.La ex pornostar ci ha dato dentro con i successi più commerciali della stagione, Bob Sinclair e, ovviamente, il suo “The Star of the night”, un pezzo in cui nel video visibile qui di seguito la diva continua ad usare il passato come una merce spendibile, anche se finge di rinnegarlo: vestita da infermiera impugna un siringone o in sottoveste nera ammicca e si accarezza tra lenzuola rosse. Prima della rovente esibizione, passata a infilare una hit dietro l’altra, Selen non ha esitato a concedersi per due chiacchiere al quotidiano Il Mattino che riportiamo qui di seguito.

“Dopo quattro anni passati a fare la mamma” spiega “ho deciso si tornare nel mondo dello spettacolo”. E racconta che la sua vocazione musicale è nata per caso: “Dopo aver dedicato tutta me stessa ai compiti materni, perché sono una vera chioccia, vecchio stampo, per ritornare a vivere, vedere gente, mi divertivo a organizzare cene a casa, tra amici, con sottofondo musicale. Be’, proprio un mio amico che ha una discoteca mi ha suggerito che potevo farlo da professionista”. Non è stato facile, ammette, perché è “negata per la tecnologia”. Aveva fatto teatro, tv (con spettacoli dai titoli inequivocabili: “No, grazie! Faccio sesso”, “Hot.”»), con ospitate, programmi, una partecipazione a un reality (“La fattoria”) che non si nega a nessuno.

“La gente che mi ha visto in scena” civetta “si è sempre stupita, scoprendo che ero insospettabilmente brava”. Ma quanto incide il suo passato nella curiosità del pubblico? “Certo, non è un segreto. Ma il porno per me resta anche un handicap, un bastone tra le ruote”. Ah, si chiamano ruote, adesso. “Sono stata un sex symbol e lo resterò nell’immaginario della gente, come un comico resta sempre un comico e un cattivo resta sempre un cattivo. Cerco anche ruoli drammatici, ma di fronte trovo sempre facce perplesse. Invece, io mi sento un’artista a 360 gradi”.  

Il video di  “The Star of the night”: