Senegalese placcato dai vigili urbani in Sardegna

Pubblicato il 22 Aprile 2010 14:13 | Ultimo aggiornamento: 22 Aprile 2010 14:19

Quattro agenti della Polizia municipale di Quartu Sant’Elena si accaniscono su un giovane ambulante senegalese che rifiuta di farsi ammanettare e di entrare nell’auto di servizio mentre tutt’intorno gli abitanti urlano “lasciatelo lavorare” e, poco dopo, “vergogna”, esprimendo contrarietà sul modo in cui i vigili urbani hanno fermato l’uomo.

È quanto si vede nelle immagini riprese con i cellulari, messe in rete su Youtube e altri siti analoghi (Youreporter.it) e sottolineate con commenti estremamente negativi. A segnalare il video, poco più di 4 minuti, sono stati i dirigenti provinciali del Pd e del Prc di Cagliari a margine di una conferenza stampa.

Il senegalese è stato fermato nei pressi del mercatino di Quartu con un intervento della polizia municipale che i due politici – Thamas Castangia (Pd) e Giuseppe Stocchino (Prc) – giudicano “eccessivo”. I due esponenti della centrosinistra sollecitano le autorità competenti a visionare attentamente il filmato per chiarire le modalità del fermo e fanno appello al sindaco di Quartu affinché si attivi con un’indagine interna: «Lo stesso comportamento – si chiedono Castangia e Stocchino – sarebbe stato attuato se non si fosse trattato di un extracomunitario?».