Serino: assalto a tre portavalori, fiamme e conflitto a fuoco sul raccordo Salerno-Avellino VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 dicembre 2018 18:14 | Ultimo aggiornamento: 4 dicembre 2018 18:14
Serino rapina portavalori

Serino: assalto a tre portavalori, fiamme e conflitto a fuoco sul raccordo Salerno-Avellino

AVELLINO – Tre furgoni portavalori sono stati assaltati da un gruppo armato lungo il raccordo autostradale Avellino – Salerno, all’altezza dell’uscita di Serino, poche centinaia di metri prima dell’imbocco della galleria di Monte Pergola, in direzione Salerno. E’ accaduto la mattina di martedì 4 dicembre: i rapinatori hanno bloccato un’autocisterna costringendo l’autotrasportatore a mettere il mezzo di traverso sulla carreggiata per bloccare il traffico e hanno dato fuoco ad alcuni veicoli prima che sopraggiungessero i portavalori. I rapinatori, circa una ventina, hanno poi utilizzato un escavatore, delle bombe e delle bande chiodate sempre con lo scopo di fermare il traffico. 

Una pattuglia della Polstrada ha raggiunto immediatamente la zona e ha cercato di bloccare i rapinatori, che hanno aperto il fuoco. Gli agenti hanno risposto e il panico si è scatenato tra gli automobilisti rimasti intrappolati. A quel punto parte dei rapinatori hanno costretto una donna a lasciare l’auto e sono fuggiti a bordo dell’utilitaria contromano. Gli altri si sono invece dileguati per le campagne. 

I vigili del fuoco hanno poi raggiunto la zona per spegnere i veicoli dati alle fiamme.  

A quanto pare, soltanto una piccola parte del carico è stata rubato: si tratta di una cifra però molto alta, circa due milioni di euro. I furgoni portavalori dell’istituto di vigilanza Cosmopol di Avellino, diretti alla Banca d’Italia, avevano però a bordo molti più soldi, circa 8 milioni di euro tra contanti e valori.

Il video della rapina da far west è stato diffuso su Facebook da un’automobilista.