YOUTUBE Sinead O’Connor convertita all’islam: al The Late Show canta con l’hijab

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Settembre 2019 20:07 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2019 20:07
 Sinead O’Connor

Sinead O’Connor canta con l’hijab

ROMA – Sinead O’Connor canta al The Late Show il suo classico “Nothing Compares  2U” con un hijab rosso e conquista il pubblico. La O’Connor, per chi non lo sapesse, si è convertita all’islam ed ora si chiama Shudada Davitt.

La cantante irlandese, una tra le più note a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta anche in Italia, per via di questa sua conversione ha fatto molto parlare di sé: il cambio di religione è diventato infatti un cambio di vita. L’annuncio era arrivato improvvisamente su Twitter un anno fa circa: “Questo – scriveva la cantante – è per annunciare che sono orgogliosa di essere diventata musulmana; è la conclusione naturale del viaggio di un teologo intelligente. Tutti gli studi sulle Scritture conducono all’Islam. Il che rende tutte le altre ridondanti. Mi sarà dato un (altro) nuovo nome: sarà Shuhada”.

In molti non avevano reagito bene alla conversione di Sinead O’Connor all’Islam ma l’ultima sua apparizione nello show The Late Late Show ha conquistato tutti.

Oltre che con l’hijab rosso, Shudada Davitt canta a piedi scalzi. “Nothing compares 2 U” è il pezzo che l’ha consegnata alla storia della musica internazionale e che è entrato nel cuore di tutti sin dal primo ascolto.

Sinead O’Connor è visibilmente cambiata rispetto a un tempo. LA conversione non sembra passeggera ma bensì molto radicata: anche prima dello show, quando ha vestito abiti più casual, non ha infatti rinunciato al velo che si vede sotto all’hijab, un bel foulard blu scuro.

Ad accompagnarla il figlio Shane Lunny avuto dal musicista Donal Lunny: anche lui appare simile alla madre, sia per il look, sia per i lineamenti.