Siria, il volontario che scava tra le macerie e salva il piccolo di 2 settimane VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 settembre 2014 17:25 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2014 17:25
Siria, il volontario che scava tra le macerie e salva il piccolo di 2 settimane

Siria, il volontario che scava tra le macerie e salva il piccolo di 2 settimane

DAMASCO – Il volontario siriano Khaled Farah salva tutti i giorni vite umane sotto le macerie dei bombardamenti che avvengono costantemente in Siria. Farah fa parte dell’organizzazione neutrale White Helmets: un video pubblicato in Rete mostra un suo salvataggio miracoloso.

Il ragazzo vede una madre che si dispera perché, nell’ennesimo lancio di bombe, a finire sotto le macerie della casa crollata stavolta c’è un bambino di appena due settimane. Il ragazzo si mette a scavare con alcune persone e riesce ad estrarre vivo il piccolo. “Non pensavamo potesse sopravvivere e invece è stato più forte di tutto: più forte dei bombardamenti, più forte del peso delle pietre che si sono abbattute sulla sua testa”, dice Khaled nel filmato. Intorno a lui le grida di gioia dei familiari del piccolo.