Sonda della Nasa mai così vicina ad un cometa: le immagini di Hartley 2

Pubblicato il 5 novembre 2010 16:27 | Ultimo aggiornamento: 5 novembre 2010 16:27

La sonda spaziale Nasa Deep Impact è riuscita ad avvicinarsi alla cometa Hartley 2, dalle dimensioni di un’automobile e a scattare delle incredibili foto a soli 700 chilometri di distanza. “L’incontro” è avvenuto a 23 milioni di chilometri dalla Terra.

Lo spettacolo, trasmesso in diretta in tutto il mondo, è stato definito dagli esperti come “un evento storico”, considerando che “mai prima nessuna sonda si era avvicinata così tanto ad un nucleo cometario”.

Dalle prime immagini, gli astrofici dell’agenzia spaziale americana hanno fatto sapere che “la cometa sembra risultare leggermente più piccola di quanto pensato. Potrebbe avere una massa di 280 milioni di tonnellate e ruotare su sé stesso in 18 ore”, spiegano dalla Nasa. Il corpo sarebbe composto da “un impasto di polvere di silicati e ghiaccio di acqua”, anche se è emersa la possibilità che in Hartley 2 sia anche “presente carbonio ed azoto”.

5 x 1000

“Stiamo imparando molto perché questo nucleo sembra del tutto diverso dagli altri quattro che conosciamo già”, ha commentato a Nasa Tv Mike A’Hearn, dell’Università del Maryland, che sta conducendo questa parte del progetto.

La missione Deep Impact è iniziata nel 2005 con un un costo complessivo di 42 milioni di dollari. dato che studiare le comete è di “fondamentale importanza”, visto che si pensa siano rimaste tali dalla formazione del sistema solare, 4.5 miliardi di anni fa, la missione è stata recentemente prolungata: