Sora, i rom e le corse clandestine di cavalli in strada nel giorno di Pasqua VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Aprile 2020 10:55 | Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2020 10:55
sora corsa cavalli giorno pasqua

Sora, i rom e le corse clandestine di cavalli in strada nel giorno di Pasqua

ROMA – Quattro persone sono state denunciate per aver partecipato a Sora in provincia di Frosinone  a una corsa clandestina tra due calessi trainati da cavalli.

E’ avvenuto il giorno di Pasqua in viale San Domenico, una delle vie più importanti della città ciociara. Le indagini, partite dall’esame di video amatoriali inviati da alcuni cittadini ai Carabinieri hanno portato a risalire ai conducenti dei due calessi, di 45 e 40 anni.

I Carabinieri hanno poi individuato i conducenti di due delle quattro vetture (un 30enne e un 62enne) che “scortavano” la competizione. I quattro denunciati, tutti rom, devono rispondere di interruzione di pubblico servizio, maltrattamento di animali e competizione sportiva su strada senza autorizzazione. Per loro è stata elevata pure una sanzione amministrativa per inosservanza di divieti imposti dall’emergenza coronavirus. I carabinieri stanno svolgendo ulteriori accertamenti per risalire ai conducenti delle altre due vetture

Non è noto se i  cavalli usati per la corsa siano stati ritrovati oppure no, per così capire il loro stato di salute. Tutti gli indagati sono inoltre statti sanzionati per manifestazione non autorizzata per 373 euro e i due che conducevano i calessi anche per competizione sportiva su strada senza autorizzazione per 173 euro. 

In molti hanno chiesto l’intervento dei Carabinieri della compagnia di Sora che, in brevissimo tempo, sono riusciti a individuare i responsabili e a identificarli.

“Una scena surreale, immagini vergognose che offendono i cittadini che stanno rispettando, ora più che mai, le regole”, dice all’Adnkronos il senatore Massimo Ruspandini, esponente di Fratelli d’Italia che vive a Ceccano.

“Hanno corso per chilometri, il messaggio è dirompente e devastante. Nel momento in cui tutti fanno sacrifici e rispettano le regole, c’è chi fa le corse dei cavalli...”, aggiunge Ruspandini. “C’è molto risentimento tra i cittadini. Mi auguro che tutte le forze politiche prendano le distanze da questa triste pagina scritta dai rom a Sora” aggiunge Ruspandini (fonte: Ansa, AdnKronos, Il Giornale).