Sparatoria A1: auto contromano prova a fuggire, colpi di pistola della Polizia Stradale contro le ruote VIDEO

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 13 Gennaio 2021 9:50 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2021 9:50
Sparatoria A1: auto contromano prova a fuggire, colpi di pistola della Polizia Stradale contro le ruote VIDEO

Sparatoria A1: auto contromano prova a fuggire, colpi di pistola della Polizia Stradale contro le ruote (Foto da video)

Una specie di sparatoria sulla A1 per bloccare un’auto contromano. Gli agenti della Polizia Stradale sono stati costretti a fare fuoco, all’altezza di Calenzano, per bloccare un uomo che andava contro il senso di marcia. E che ci era andato per oltre 40 chilometri.

Le immagini dell’intervento dei poliziotti sono state pubblicate online. Il video è diventato virale (per esempio l’ha pubblicato il Corriere della Sera sulla sua pagina YouTube). 

Ma questo non toglie il dubbio sul gesto. Perché quest’uomo ha fatto tutti questi chilometri contromano in autostrada? E perché in auto aveva un’ascia? Cosa aveva da nascondere se ha tentato la fuga quando ha visto gli agenti?

A1: auto contromano fermata a Calenzano

Un uomo di 34 anni è stato fermato dalla polizia stradale di Firenze e di Bologna mentre percorreva contromano l’autostrada A1 all’altezza di Calenzano (Firenze).Quando gli agenti gli hanno intimato l’alt ha tentato di sfuggire al controllo ingranando la retromarcia.

A1: speronamento e sparatoria della Polizia Stradale

Una pattuglia della polstrada lo ha inseguito e bloccato dopo pochi metri, speronando la sua auto. Gli agenti poi si sono avvicinati e hanno esploso alcuni colpi di pistola verso gli pneumatici della vettura, verosimilmente per impedire una nuova fuga. Nessuna persona è rimasta ferita.

Nell’auto sono stati trovati anche un’ascia, un coltello, una falce e attrezzatura da campeggio. Secondo quanto spiegato dalla polizia, la posizione del 34enne, nato a Vicenza e con cittadinanza americana, è ora al vaglio della polizia.

Secondo quanto riferito dalla polizia, il 34enne è stato arrestato con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere. Domani sarà processato per direttissima. (Fonti: Ansa, YouTube, Corriere della Sera)