SS e donne deportate: rievocazione storica sull’Olocausto in strada a Venaria VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 gennaio 2018 15:07 | Ultimo aggiornamento: 29 gennaio 2018 15:52
Rievocazione storica sull'Olocausto in strada a Venaria

SS e donne deportate: rievocazione storica sull’Olocausto in strada a Venaria

VENARIA – Soldati in divisa nazista, un gruppo di donne terrorizzate con la stella gialla imposta agli ebrei, che portano con sé le poche cose che sono riuscite a prendere in casa durante il rastrellamento. Il cancello della vicina scuola elementare trasformato nell’ingresso di Auschwitz, e con sopra la scritta “La memoria rende liberi”, parafrasi del tristemente famoso “Arbeit macht frei”.

Questa rievocazione storica molto significativa è stata organizzata dal comune di Venaria alle porte di Torino nel Giorno della Memoria: si è trattato di una marcia dolorosa in centro che ha fatto vivere, ai passanti e alle persone che stavano facendo acquisti al mercato, l’orrore della deportazione.

Sul suo sito, il Comune piemontese spiega di avere deciso l’iniziativa per sensibilizzare i cittadini sui temi della discriminazione e dell’Olocausto. Il video è stato pubblicato su Facebook. 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other