Svezia, ragazzina di 14 anni racconta lo stupro in un video

Pubblicato il 5 ottobre 2012 13:56 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2012 13:57

LINKOPING (SVEZIA) – Una ragazzina svedese che è stata violentata a 14 anni, ha trovato al forza di reagire pubblicando sulla sua pagina Facebook un video che racconta quanto accaduto. Il filmato era destinato ai suoi contatti di Facebook ma si è diffuso rapidamente e oggi tocca più di 30 mila mi piace e ha ottenuto oltre 1.500 condivisioni.

Lovisa Nystrand, lo scorso 21 agosto è stata violentata da un ragazzo di 19 anni. La ragazzina, subito dopo l’accaduto è corsa al comando di polizia a denunciare l’accaduto e il suo aguzzino ora condannato a due anni di carcere.

Per riprendersi dall’accaduto e per dimostrare ad alcuni compagni della sua scuola di Linköping, Svezia, che dubitano che il fatto sia realmente accaduto, la ragazza ha preparato un video dove, foglio dopo foglio, racconta l’accaduto.

“Ho visto qualcosa di orribile, qualcosa che mi porterò dentro per tutta la vita. Voglio dimostrare che si può essere più forti del dolore anche se non dimentico quello che mi è capitato” dice la ragazza attraverso la successione dei cartelli nel video. “Piangevo e sanguinavo” aggiunge Lovisa.