Afghanistan, attacco alla base del principe Harry: il video dei talebani

Pubblicato il 24 settembre 2012 12:09 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2012 14:15

L’attacco talebano alla base di Camp Bastion:

KABUL – I talebani hanno diffuso un video riguardante l’attacco sferrato il 14 settembre scorso alla base Camp Bastion, nella provincia meridionale afghana di Helmand, dove si trova il principe Harry ed in cui morirono due soldati americani.

Le immagini, della durata di circa sette minuti, mostrano un gruppo di una quindicina di insorti, alcuni dei quali spiegano le ragioni che li hanno spinti a partecipare a questo attacco. In un passaggio del video si vede un gruppo che si addestra a tagliare una protezione di filo spinato, mentre un militante che mostra apertamente il suo viso commenta la scena parlando in un inglese forbito.

Nel filmato si mostra inoltre una mappa della base obiettivo dell’attacco disegnata su una lavagna mentre un istruttore spiega la dislocazione degli edifici e dei velivoli sulla pista. Ad un certo punto uno dei militanti sintetizza la posizione del gruppo nei confronti della Coalizione internazionale: ”Siete venuti in Afghanistan con la giustificazione della guerra al terrorismo. Ma qui non c’è terrorismo, mentre voi insultate Allah (Dio), il profeta Maometto ed il Corano”.

L’Islam, conclude il militante, ”non è terrorismo, l’Islam ci insegna la lezione della fratellanza, e quelle che facciamo qui sono azioni che ci preparano a sacrificarci. Non siamo kamikaze, siamo giovani come ce ne sono tanti altri”.

Nella tarda sera del 14 settembre un commando di 14 talebani che indossavano divise statunitensi sono riusciti a penetrare a Camp Bastion, uccidendo due soldati americani e provocando gravi danni a infrastrutture e velivoli prima di essere eliminati.