Sfottò di Tele Padania, De Magistris: “Tv di qualcosa che non esiste”

Pubblicato il 3 Ottobre 2011 13:50 | Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre 2011 13:50

NAPOLI – “Noi non abbiamo veramente nulla da imparare da loro”. Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, parlando del video di Tele Padania con il quale si prendono di mira i cittadini partenopei su vari argomenti, dalla raccolta differenziata alla emissione degli scontrini fiscali. “Non ho visto il video perchè ho cose più importanti da fare – ha affermato – devo rispondere al nulla perchè, come ha detto Napolitano, la Padania non esiste. Quindi Tele Padania è una televisione di qualcosa che giuridicamente non esiste”.

Nel video di Tele Padania viene spiegato al sindaco di Napoli, “Giggino”, come viene chiamato dai conduttori, come fare la raccolta differenziata. “Ogni mattina, un padano si sveglia e sa che deve fare tre cose: lavorare, pagare le tasse e fare la raccolta differenziata”, introduce la conduttrice della trasmissione ondata in onda sulla tv della Lega Nord. “Giggino – prosegue, con sarcasmo, rivolta a De Magistris -, sappiamo che, nonostante l’aiuto di San Gennaro, la rivoluzione culturale che sei chiamato a compiere a Napoli e’ un compito veramente difficile e, quindi, vogliamo aiutarti”. “Quindi – prosegue – ti inviamo questo video che tu puoi girare ai tuoi cittadini per spiegare quanto sia elementare fare la raccolta differenziata”.