Terremoto Filippine, violenta scossa 6.4: le urla di terrore dei fedeli riuniti in chiesa VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Ottobre 2019 14:04 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2019 14:04
Terremoto Filippine, scossa 6.4: le urla di terrore dei fedeli riuniti in chiesa VIDEO

Le immagini della chiesa di Kidapawan gremita di fedeli quando il violento terremoto ha colpito le Filippine

MANILA – Fedeli terrorizzati che urlano e corrono in tutte le direzioni in cerca di un riparo. Sono le immagini drammatiche del terremoto di magnitudo 6.4 che ha colpito Mindanao, la seconda isola più grande delle Filippine.

Il video caricato su YouTube, mostra una congregazione di centinaia di persone che stavano cantando un inno religioso nella città di Kidapawan. Quando l’edificio comincia a tremare, scoppia il caos: urla e fedeli in fuga. 

Il potente terremoto è stato registrato alle 19:37 ora locale (le 13:37 in Italia) circa 40 miglia a nord della città di General Santos, secondo quanto riferito dal Servizio geologico degli Stati Uniti (USGS), scatenando il panico nei negozi e nelle case in tutta la regione.

Almeno  quattro persone sono morte e 30 sono rimaste ferite. Diverse case si sono sgretolate: una ragazza è stata travolta e uccisa da un muro crollato in una abitazione nella città di Datu Paglas, nella provincia di Maguindanao. A Magsaysay nella provincia di Davao del Sur circa 20 persone sono rimaste ferite dalla caduta di oggetti e frammenti nelle loro case.

Le Filippine sono soggette a frequenti terremoti e attività vulcanica, trovandosi sul cosiddetto Anello di fuoco, un arco sismicamente attivo di vulcani e linee di faglia nel bacino del Pacifico. Un terremoto di magnitudo 7.7 uccise circa 2.000 persone nel nord del Paese nel 1990. 

Fonte: Daily Mail, Ansa