Tg News, il meglio della settimana: Salvini culla l’immigrato bebè, l’italiano è la quarta lingua più studiata, Icardi e la lettera

Giuseppe Avico
Pubblicato il 4 marzo 2019 6:22 | Ultimo aggiornamento: 4 marzo 2019 6:23
Tg News, il meglio della settimana: Salvini culla l'immigrato bebè, l'italiano è la quarta lingua più studiata, Icardi e la lettera

Tg News, il meglio della settimana: Salvini culla l’immigrato bebè, l’italiano è la quarta lingua più studiata, Icardi e la lettera

ROMA – Qualche giorno fa a Venezia è apparsa un’opera esposta nella vetrina di Venice Factory, galleria dell’artista Federica Palmarin. L’opera non è altro che una sagoma raffigurante Matteo Salvini con in braccio un bebè migrante. L’autore è Erik Ravelo, artista cubano famoso per essere diventato direttore creativo di “Fabrica”, l’agenzia di comunicazione di Benetton. E potevano mancare le polemiche? Ovviamente no. L’opera raffigurante Salvini ha fatto subito discutere, tanto da prendersi perfino le minacce di alcuni gruppi di estrema destra. Ciò che però è interessante è l’interpretazione. Da una parte infatti c’è chi ci vede una denuncia alla politica decisa di Salvini riguardo l’immigrazione; dall’altra, invece, c’è chi ci vede una bella dimostrazione di come la linea del ministro in prospettiva possa salvare la vita dei giovani migranti in fuga. Questo è uno dei flash del notiziario video settimanale di Giuseppe Avico. Tre minuti di informazione di ogni genere raccontata e con didascalie.

Nel video poi si parla anche della classifica delle lingue più studiate al mondo, laddove l’italiano si piazza al quarto posto superando il francese. I dati vengono forniti da Ethnologue, pubblicazione cartacea ed elettronica del SIL international. Ovviamente si sta parlando dello studio, di certo non della diffusione della lingua parlata. Questo è comunque un dato piuttosto stabile, perché la lingua italiana da questo punto di vista è sempre nelle primissime posizioni da qualche anno. Certo, se poi si pensa alla cultura e agli errori del Miur nelle tracce d’esame, non ci sono classifiche che tengano. L’ultimo è quello che riguarda la simulazione della seconda prova della maturità classica. Nell’introduzione alla versione di latino di Tacito si cita Livia Drusilla come nuora dell’imperatore Augusto, ma in realtà era la moglie.

Poi infine nel video si parla della vicenda Mauro Icardi e la sua lettera su Instagram. Ma facciamo un passo indietro. Qualche settimana fa al bomber argentino è stata tolta la fascia di capitano dell’Inter. Il rapporto tra la società e Icardi si è quasi completamente spezzato, per non parlare poi della pesante situazione tra Icardi e i suoi compagni di squadra. Sicuramente in pochi nell’ambiente Inter hanno gradito le uscite della moglie nonché sua agente Wanda Nara, la quale si è espressa sul marito che secondo lei non è ben servito in campo ed è poco tutelato. Da lì Icardi non ha più visto il campo, è andato in tribuna con la moglie e non si è espresso. Poi questa lettera aperta dove Icardi in un passaggio dice: “Non deve mai mancare rispetto”. Ora tutti sembrano abbastanza stufi di questa situazione, ma cosa succederà? Questa storia non finisce qua.