Tifone Haiyan, oltre mille morti nelle Filippine: il video della furia del vento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Novembre 2013 8:08 | Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2013 13:23

Tifone Haiyan catastrofico, almeno 100 morti a nelle FilippineMANILA – Si aggrava sempre più il bilancio delle vittime causate nelle Filippine dal tifone Haiyan, il più violento che abbia mai colpito il Paese : sarebbero infatti 1200 secondo quanto riferisce la Croce Rossa, mentre sono 4 milioni le persone toccate a vario titolo dalle devastazioni, mentre mezzo milione ha trovato riparo nei centri di evacuazione. Il maggior numero di morti si è registrato nella città di Tacloban, al centro dell’arcipelago.

I corpi delle vittime sono distesi sulle strade, secondo la testimonianza di un ufficiale dell’aeronautica che ha sorvolato Tacloban. Lo ha reso noto il capitano John Andrews, vice direttore generale dell’Aviazione civile delle Filippine. Le comunicazioni sono interrotte nella zona centrale del Paese e per questo che è difficile quantificare il numero esatto delle vittime. Ora l’allarme sisposta in Vietnam e in Cina, dove il tifone si sta dirigendo

I corpi delle vittime sono distesi sulle strade, secondo la testimonianza di un ufficiale dell’aeronautica che ha sorvolato Tacloban. Lo riferisce il capitano John Andrews, vice direttore generale dell’Aviazione civile delle Filippine.

Haiyan, probabilmente il più violento tifone che abbia mai colpito il paese, si sta muovendo rapidamente fuori dalle Filippine dopo aver distrutto case, provocato frane e nubifragi e interrotto elettricità e comunicazioni in numerose isole.

Quasi 720mila persone sono state sfollate dalle zone a rischio. Il ciclone tropicale è passato sopra le isole di Samar, Leyte, Cebu e Panay, spostandosi da est verso ovest con venti sostenuti che soffiavano a 235 chilometri orari e raffiche che raggiungevano 275 chilometri orari. Alle 17 ora locale (le 10 in Italia) il centro del tifone si trovava a ovest della provincia di Aklan, sull’isola di Panay, a 320 chilometri a sud di Manila, dopo aver colpito l’isola di Boracay. Secondo le previsioni, stasera Haiyan dovrebbe spostarsi sopra il mare a sud dell’isola di Mindoro e domani proseguire nel mar Cinese meridionale, verso il Vietnam.

Secondo Aldczar Aurelio, dell’Ufficio meteorologico filippino, Haiyan è il più forte tifone di quest’anno. Eduardo del Rosario, a capo dell’agenzia di risposta ai disastri, ha fatto sapere che un simile tifone colpì il centro delle Filippine a novembre del 1990, uccidendo almeno 508 persone, con altre 246 persone che risultano disperse. Del Rosario ha assicurato che stavolta le autorità hanno ordinato l’evacuazione delle zone a rischio e hanno adottato altre misure per limitare il numero delle vittime.

Ecco alcuni filmati che mostrano il momento in cui la furia del vento colpisce le Filippine: