Tifoso romanista arrestato: ha spintonato e fatto cadere una donna in curva nord VIDEO

di redazione blitz
Pubblicato il 28 settembre 2018 15:15 | Ultimo aggiornamento: 28 settembre 2018 15:15
Tifoso romanistra curva nord

Tifoso romanista arrestato: ha spintonato e fatto cadere una donna in curva nord

ROMA – E’ finito in manette il tifoso giallorosso che all’inizio del secondo tempo della partita di due giorni fa tra Roma e Frosinone allo stadio Olimpico ha violentemente spinto alle spalle una donna, facendola cadere dalla scalinata di accesso alla curva nord. Sono stati gli agenti della Digos, in collaborazione con i colleghi del commissariato Prati, ad aver eseguito l’arresto.

Tutto sarebbe nato da una discussione legata a un tatuaggio con lo stemma del Liverpool che il marito della donna aveva su una gamba. L’uomo era stato infatti accerchiato con atteggiamento minaccioso da altri tifosi, tra cui l’arrestato e la donna che era corsa in suo aiuto; la discussione era culminata quindi con lo spintonamento e la successiva caduta.

Il tifoso romanista, dopo quanto accaduto, era tornato tranquillamente ad assistere al match mentre la donna era stata trasportata in ospedale per le cure mediche e giudicata guaribile in 30 giorni. Attraverso una visione minuziosa dei filmati dell’impianto di sorveglianza dello stadio, è stato possibile riconoscere ed identificare l’uomo ed arrestarlo.