Torino, paura per un incendio in via Pio VII: bruciate sette auto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Dicembre 2019 13:00 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2019 13:00
I vigili del fuoco, Ansa

I Vigili del Fuoco (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Paura a Torino dove un vasto incendio in via Pio VII ha bruciato questa mattina, lunedì 23 dicembre, sette vetture parcheggiate. Il rogo, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe partito da una vettura e poi si sarebbe propagato a quelle vicino. Il rogo, quindi, almeno secondo le prime informazioni, non è doloso. L’incendio ha danneggiato anche le tapparelle del piano terra dello stabile e del negozio adiacenti all’incendio. 

Le cause sono ancora in fase di accertamento. I vigili del fuoco e la Polizia Municipale di Torino sono intervenuti per mettere in sicurezza l’area. Non si registrano feriti, ma tanta paura tra i residenti.

Fonte: YouTube, La Stampa.

Torino, ammoniaca nella bottiglietta d’acqua: 13enne finisce in ospedale

Si è sentito male a scuola, dopo aver bevuto da una bottiglietta d’acqua acquistata al supermercato. Così uno studente di soli 13 anni è finito all’ospedale. E’ accaduto mercoledì mattina alla scuola media Caduti di Cefalonia, a Torino. La bottiglietta d’acqua, secondo quanto riferito dai carabinieri, conteneva ammoniaca.

Il giovanissimo alunno è stato poi trasportato all’ospedale Regina Margherita, dove i medici hanno confermato che si trattava di una intossicazione. Insieme a lui è finito al Pronto Soccorso anche un coetaneo, che frequenta la stessa scuola e che aveva annusato l’ammoniaca dalla bottiglia dove in precedenza aveva bevuto il suo compagno.