Torino, il VIDEO del rapimento in pieno centro: arrestate quattro persone

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 16 Agosto 2019 13:29 | Ultimo aggiornamento: 16 Agosto 2019 13:29
furgone rapimento torino

Un’immagine del rapimento avvenuto in pieno centro a Torino

TORINO – Un furgone Volkswagen Transporter Kombi nero arriva contromano da piazza Cln e si ferma all’angolo con via Giolitti, di fronte a Cecchi Gelato del Nonno, in pieno centro a Torino. Dal mezzo munito di vetri oscurati scendono alcuni uomini, due o tre a seconda delle testimonianze, armati di pistola e con il volto nascosto dal passamontagna. Come in una scena di un film d’azione rapiscono una donnache viene costretta a salire a bordo del furgone. “Lei ha cominciato a urlare” ha raccontato un testimone, aggiungendo che gli uomini hanno gridato ancora più forte.

“C’era anche un altro signore insieme alla donna portata via a forza, sembrava che volessero trascinarlo via, ma si è divincolato ed è riuscito a scappare, mentre urlava di chiamare la polizia” racconta un testimone. A quel punto i sequestratori risalgono sul furgone nero e svoltano a sinistra, per imboccare a forte velocità via Alfieri e poi via XX Settembre. Il furgone viene però bloccato dalla polizia nei pressi di corso Vinzaglio.

All’origine del rapimento una vendetta per una truffa subita. I rapitori, una volta che il furgone è stato fermato dopo aver tentato di nascondersi in un parcheggio in via Giusti, sono stati arrestati. Si tratta di Edward Lipensky, austriaco di 58 anni, Hermann Reklin, Denis Hoch e Michael Hofmann, tedeschi di 24, 25 e 54 anni. La rapita è una 34enne serbo-australiana che, dopo essere stata costretta a salire sul furgone è stata legata e imbavagliata.

rapimento torino arresti

Uno dei rapitori viene arrestato (Ansa)

Le indagini degli inquirenti proseguono, perché i punti da chiarire della vicenda sono ancora numerosi. Dai rapporti tra le persone coinvolte, al ruolo dell’uomo che è riuscito a sfuggire al sequestro, facendo perdere le proprie tracce, e persino allo scopo del rapimento. 

Fonte: Corriere della Sera, Ansa. Video TorinoOggi