Totti a Chetempochefa sul figlio Cristian: “Non è figlio mio. Io avrei segnato” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2018 9:45 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2018 9:45
Totti sul figlio Cristian: "Non è figlio mio. Io avrei segnato" VIDEO

Totti sul figlio Cristian: “Non è figlio mio. Io avrei segnato”

ROMA – “Cristian? Non è mio figlio. Io al posto suo avrei segnato”: Francesco Totti ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa ripercorre l’episodio che ha visto protagonista il figlio durante una partita a Madrid: il portiere ha preso una botta alla testa e lui, Cristian, si è fermato, non ha segnato ed è andato a sentire come stesse.

“Gli ho detto: non sei mio figlio, io avrei segnato e poi sarei andato dal portiere. Scherzo dai, ha fatto bene”, ha detto Totti a Fazio.

L’ex capitano della Roma ospite del programma Rai ha ricordato il giorno in cui ha dato l’addio al calcio giocato: “È stato un giorno differente da tutti gli altri trascorsi in 25 anni di carriera. Sapevo che era la fine. Terminavo a Roma, con la mia maglia, nella mia squadra, proprio come avevo sognato fin da bambino. Per amore di questi colori ho scelto la Roma per sempre. Mi posso reputare un ragazzo fortunato sotto tutti i punti di vista, anche senza aver vinto tanto: per me la vittoria più grande è stata quella”.