Trump fa fatica a respirare: VIDEO senza mascherina dalla Casa Bianca

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 6 Ottobre 2020 13:22 | Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre 2020 17:24
Donald Trump curato con cellule fetali e ora Q Anon come la mette?

Trump curato con cellule fetali e ora Q Anon come la mette? (Foto da video)

Trump fatica a respirare. Lo mostra un video del presidente che si affaccia dal balcone della Casa Bianca senza mascherina. Si vede chiaramente che fa fatica a respirare. 

Trump fatica a respirare. Il presidente si affaccia dal balcone della Casa Bianca e non indossa la mascherina. 

Il video con Trump che fatica a respirare è stato diffuso in queste ore dopo le sue dimissioni dall’ospedale. 

Poco prima dall’ospedale il tweet che minimizzava la malattia: “Non lasciatevi dominare dal virus, si può combattere”. 

Neanche il tempo di rientrare alla Casa Bianca e il presidente è già in campagna elettorale.

Sceso dal Marine One, il presidente americano, ancora positivo al coronavirus e dunque contagioso, con un gesto che sa di sfida si è subito tolto la mascherina.

Una scena palesemente studiata a tavolino, carica di patos, col Commander in Chief che dal portico della sua residenza con aria solenne fa il saluto militare, resta immobile per qualche minuto e poi, decollato l’elicottero, rientra a casa.

Poco dopo sul suo account Twitter un video di 90 secondi in cui lancia un nuovo messaggio agli americani: “State attenti, siate prudenti, ma uscite fuori, non lasciate dominarvi dal virus, si può combattere. Dobbiamo riaprire la nostra economia”. Successivamente il nuovo gesto eclatante dalla Casa Bianca dove appare affaticato.

E’ un concetto che aveva già espresso in un tweet prima di essere dimesso, invitando tutti a non farsi condizionare dalla pandemia che – ha sottolineato – si puo’ battere con i farmaci e le competenze a disposizione. 

“Lo dica alle famiglie degli oltre 205 mila americani già morti per il Covid”, ha replicato lo sfidante Joe Biden parlando da Miami, in quella Florida che ancora una volta sarà uno stato chiave per decidere chi uscirà vincitore dalle urne delle presidenziali del 3 novembre.

“Spero che nessuno pensi davvero che il virus non sia un problema”, ha aggiunto l’ex vicepresidente (fonte: Ansa, Dagospia, YouTube).