Turchia, video choc: la polizia picchia una donna in caserma

Pubblicato il 14 Dicembre 2011 23:00 | Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2011 18:57

Il volto di Fevziye Cengiz dopo l'aggressione

SMIRNE (TURCHIA) – Un quotidiano turco ha pubblicato un filmato che mostra tre agenti di polizia che picchiano una donna all’interno di una caserma a Smirne, in Turchia. Il filmato è stato registrato nel mese di luglio: Fevziye Cengiz era in una discoteca con il marito e altri membri della famiglia nel momento in cui la polizia ha fatto irruzione per eseguire un controllo.

Cengiz ha raccontato che mentre il marito si recava a prendere i documenti di identità che erano all’interno della loro auto, uno degli ufficiali ha cominciato a colpire alle spalle la donna dicendole: “Non vuoi venire con noi eh?”

Gli agenti hanno portato via la donna e l’hanno continuata a pestare nella stazione di polizia dove, ha raccontato Gengiz, sarebbe stata anche molestata sessualmente. La donna ha raccontato di essere stata costretta a rimanere a terra in manette, mentre gli ufficiali continuavano a picchiarla. Un ufficiale in uniforme ha chiuso le tende della stazione per evitare che nessuno al di fuori potesse vedere cosa stesse accadendo.

La donna, una volta rilasciata ha sporto denuncia contro gli agenti: lei formalmente rischia sei anni di carcere per resistenza, ma un funzionario del governo turco si è interessato alla vicenda, ed ha promesso che farà rinchiudere gli agenti in prigione per 18 mesi.

A seguire il video choc: