Isaac perde potenza e non è più uragano. In Louisiana evacuati altri 50mila

Pubblicato il 30 agosto 2012 18:47 | Ultimo aggiornamento: 30 agosto 2012 19:38

NEW ORLEANS – L’uragano Isaac perde potenza ma non fa meno paura. Mercoledì è stato declassato a tempesta tropicale. Ma in Mississippi e Alabama è allarme tornado: Isaac potrebbe aver generato almeno tre trombe d’aria.

Allerta anche lungo il fiume Tangiphoa, in Louisiana. Qui Isaac ha rotto gli argini del fiume. Le autorità hanno ordinato l’immediata evacuazione di almeno 50.000 persone  tra le cittadine di Kentwood e Robert.

Il governatore della Lousiana, Bobby Jindal, ha deciso di inviare decine di autobus nella zona per facilitare le operazioni di evacuazione. Le autorità locali parlano di una probabile falla nella diga del lago Tangipahoa, nel Percy Quinn State Park del Mississippi, nei pressi della città di McComb. La diga si trova a circa 161 km a nord di New Orleans. Con il cedimento della diga in tutta l’area potrebbe riversarsi una mole d’acqua enorme.

Al momento le vittime sono due. In Mississippi un camionista è stato colpito da un albero sradicato dal forte vento a Picayune, una delle zone più martoriate dalla pioggia. L’altra vittima è un uomo di 36 anni, morto ad Abbeville, in Louisiana.

E sono più di un milione le persone rimaste senza corrente elettrica.