YOUTUBE Usa, beve birra in spiaggia: poliziotti la picchiano in testa e l’arrestano

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 maggio 2018 12:27 | Ultimo aggiornamento: 29 maggio 2018 12:27

WILDWOOD – Emily Weinman è in spiaggia a Wildwood nel New Jersey con il marito [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play], la figlia piccola e un gruppo di amici e sta bevendo della birra. Dato che il limite per bere alcolici nello Stato del New Jersey è di 21 anni, la ragazza viene fermata dalla polizia che le chiede di esibire un documento di identità.

La donna risponde al poliziotto: “Possibile che non avete cose più importanti da fare che non controllare i documenti a chi beve in spiaggia?” L’agente non gradisce quanto gli viene detto e le chiede le generalità per denunciarla e lei si rifiuta di fornirle.  A questo punto il poliziotto la immobilizza a terra, tirandole ben due pugni sulla testa. “Basta porre resistenza”, dice l’agente alla giovane che, come scrive il Daily Mail, vive nella vicina Philadelhia. “Non sto facendo nulla di sbagliato”,  risponde lei.

Intorno alla giovane tutti gridavano: una delle persone presenti riprende la scena e la posta sui social. La Weinman viene anche sottoposta ad un alcol test, risultato comunque negativo. La giovane viene denunciata per aggressione a pubblico ufficiale e rischia anni di carcere. Gli agenti vengono invece spostati a mansioni amministrative, in attesa dei risultati dell’indagine interna che accerterà il loro operato. A seguire il video, sconsigliato alle persone più sensibili.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other