Usa, jet Twa 800 abbattuto da un missile? Documentario su aereo 17 anni dopo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Giugno 2013 9:13 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2013 9:41
Usa, jet Twa 800 abbattuto da un missile? Documentario su aereo 17 anni dopo

Il jet Twa 800

NEW YORK – Il jet Twa 800 scomparso nella notte del 17 luglio del 1996 con a bordo 230 persone venne abbattuto da un missile? La spiegazione ufficiale delle autorità americane è sempre stata che il jumbo si infuocò in volo al largo di Long Island, dopo essere decollato da New York diretto a Parigi, per un’avaria. Ma questa tesi non ha mai convinto del tutto.

Adesso un gruppo di ex investigatori aeronautici è riuscito a far riaprire il caso con una petizione al National Transportation Safety Board (Ntsb), l’ente che indaga sugli incidenti dell’aviazione civile. Secondo loro nell’aereo ci fu un’esplosione interna, forse provocata da un missile. La loro ricostruzione verrà raccontata nei dettagli da un documentario che sarà andato in onda il 17 luglio di quest’anno, 17 anni dopo il disastro.

Secondo gli esperti le autorità dell’epoca avrebbero manipolato le prove per sostenere la tesi ufficiale. Le accuse sono state respinte sia da chi condusse le indagini sia da uno degli avvocati delle vittime.

Ma già all’indomani della tragedia ci fu chi ipotizzò si fosse trattato di un evento doloso. Duecento testimoni giurarono di aver visto la scia di un ordigno che dal mare si dirigeva il cielo colpendo l’aereo Twa.

Da una prima perizia condotta sui rottami erano risultate tracce di esplosivo, ma dopo quelle tracce vennero liquidate come frutto di un errore nelle analisi.

Anche dei 196 fori trovati sulla carlinga i tecnici hanno sempre sostenuto che fossero stati provocati da oggetti “sparati” dall’interno.

Ma c’è chi crede che ad abbattere il jumbo Twa sia stato un missile. A lanciarlo o una nave militare che ha sparato per errore, oppure un attacco da gruppi estremisti del Medio Oriente.