Varese, Lega spaccata. Video della contestazione per la nomina di Canton

Pubblicato il 17 Ottobre 2011 20:48 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2011 22:14

VARESE – E’ passata una settimana dal Congresso Provinciale di Varese che ha determinato una spaccatura profonda all’interno della Lega Nord. Da un lato c’è il segretario Umberto Bossi che ha imposto, per la carica di segretario provinciale Maurilio Canton, un suo uomo.

La nomina, però, è stata duramente contestata dai 300 presenti che hanno accolto la decisione col coro “buffoni!”. Una settimana dopo gli eventi, nonostante il congresso fosse a porte chiuse, il Fatto Quotidiano pubblica sul proprio canale YouTube il video di quanto accaduto.

La contestazione e l’amarezza leghista è evidente. “Pensate che i miei figli non ottenevano la tessera della Lega. Io li ho allevati per essere leghisti, li portavo con me alle feste. Anche se, per questo, loro hanno avuto gravi difficoltà nella vita” ha detto Bossi subito dopo la scelta di Canton. Un modo per dire che la nomina l’ha fatta anche per i suoi figli. La base non sembra però pronta a digerire la successione dinastica che Bossi pare avere in mente per il suo partito.