Varoufakis, dito medio alla Germania: vecchio video, nuovo strappo con Berlino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Marzo 2015 12:23 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2015 12:24
Varoufakis, dito medio alla Germania: vecchio video, nuovo strappo con Berlino

Varoufakis, dito medio alla Germania: vecchio video, nuovo strappo con Berlino

ATENE – Il video è vecchio di due anni, prima che Yanis Varoufakis diventasse il ministro greco dell’Economia, ma segna comunque un ulteriore, sgradevole, intoppo nella trattativa con Berlino. La tv tedesca Ard domenica sera ha trasmesso un filmato con Varoufakis protagonista. Nel girato si vede l’allora accademico (siamo nel 2013) parlare della sua ricetta contro la crisi greca. “La mia idea era che si dovesse semplicemente annunciare il default all’interno dell’area euro come ha fatto l’Argentina – spiega nel filmato – mostrando il dito medio ai tedeschi e dicendogli: “Bene… ora il problema ve lo risolvete voi”.

Varoufakis accompagna quest’ultima affermazione con un dito medio rivolto, idealmente, ai tedeschi. La gaffe non è stata perdonata, tanto che la Bild ha addirittura chiesto lumi a un gruppo di esperti militari per giudicare se il video fosse autentico o meno. Appurato che, a quanto pare, è tutto vero, i tedeschi hanno segnato il passo falso di Varoufakis come l’ennesimo intoppo a una trattativa in salita.

Poco vale la spiegazione di Varoufakis: “E’ un video falso, mi sorprendo pensiate che io possa essere capace di un gesto del genere. Tutto farlocco, come un altro montaggio in cui pare che rifiuti una stretta di mano all’ultimo istante a un ministro europeo”.

Oggi il dito medio, ieri la richiesta dei danni di guerra: i rapporti tra Germania e Grecia sono parecchio tesi e forse poco servirà il pragmatismo del presidente del Consiglio d’Europa Tusk a rasserenare i due interlocutori: “Ho detto a Tispras che deve smettere di scherzare con il fuoco. Ha bisogno di altri miliardi di euro e non può continuare a insultare gli unici che possono darglieli”.