Ventimiglia, migrante picchiato a sprangate e calci da tre uomini: aveva provato a rubare loro il cellulare VIDEO

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 10 Maggio 2021 14:23 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2021 14:24
Ventimiglia migrante picchiato sprangate

Ventimiglia, migrante picchiato a sprangate e calci da tre uomini: aveva provato a rubare loro il cellulare VIDEO

Un migrante 23enne, originario della Guinea, è stato picchiato a sprangate, calci e pugni da tre uomini nel pomeriggio di domenica 9 maggio a Ventimiglia. Autori dell’aggressione tre uomini originari di Agrigento e di Palmi (Reggio Calabria), legati fra loro da rapporti di amicizia. Tutti e tre, residenti a Ventimiglia, sono stati denunciati a piede libero per lesioni.

Migrante picchiato a sprangate da tre uomini a Ventimiglia

A scatenare la furia dei tre sarebbe stato il tentativo di furto di un telefonino da parte del migrante a uno di loro. Dopo averlo inseguito, una volta bloccato, lo hanno aggredito. Il tutto però è stato filmato da un cittadino che, sentendo le urla, si è affacciato dal balcone e ha deciso di riprendere quei terribili momenti.

Il video del brutale pestaggio è stato poi condiviso sui social dallo stesso e ha consentito agli investigatori di identificare in poche ore gli autori dell’aggressione. Il 23enne migrante, successivamente medicato presso l’ospedale di Imperia, ha riportato lesioni giudicate guaribili in una decina di giorni. 

Nel filmato si vedono due persone armate di una spranga e di una specie di tubo che, assieme a una terza persona a mani nude, rincorrono il ragazzo e lo picchiano anche quando è ormai a terra.