Video choc della “lanciatrice” di cani, su web è caccia alla biondina killer

Pubblicato il 1 Settembre 2010 12:32 | Ultimo aggiornamento: 1 Settembre 2010 12:32

Sono 44 secondi davvero difficili da guardare, per chiunque abbia un minimo di sensibilità verso gli animali. Nel video che sta facendo il giro della rete (tratto dal sito Liveleak) si vede una ragazza bionda in un boschetto, vicino a un fiume. Sorride, avrà al massimo 20 anni. Accanto a lei un secchio che contiene, proprio come rifiuti ammassati, quelli che sembrano cuccioli di cane. Tra gridolini di gioia di lei e guaiti di terrore delle innocenti vittime che ha condannato a morte certa.

Il video ha suscitato orrore e indignazione nella blogosfera: migliaia di utenti su Facebook, YouTube e altre piattaforme hanno dato il via alla caccia per scovare l’artefice di questo supplizio. Ed è caccia alla biondina sui media online, nei forum di discussione, nei blog e nei social network: “Se qualcuno conosce questa ragazza avverta immediatamente le autorità”. Dalle immagini sembra che la ragazza sia sulla riva di un fiume in Croazia.

Si rincorrono parallelamente anche le voci di una contraffazione del video. Infatti, il filmato arriva dopo il clamore suscitato nei giorni scorsi dalle immagini della 45enne inglese Mary Bale, sorpresa mentre getta il gattino Lola nel cassettone della spazzatura. Critiche in queste ore arrivano soprattutto dalle associazioni animaliste. Prima fra tutte la nota Peta, che condanna l’uso indiscriminato che i siti di condivisione dei filmati fanno di questi episodi.