VIDEO YouTube. Alba Parietti ricorda Don Andrea Gallo a Rosso di Sera

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 giugno 2015 14:33 | Ultimo aggiornamento: 22 giugno 2015 14:33
VIDEO YouTube. Alba Parietti ricorda Don Andrea Gallo a Rosso di Sera

VIDEO YouTube. Alba Parietti ricorda Don Andrea Gallo a Rosso di Sera

ROMA – “Don Andrea Gallo è stato un servo, servo degli ultimi”. Alba Parietti ha ricordato don Gallo durante la trasmissione Rosso di Sera nell’ultima puntata di Servizio Pubblico. Un tributo a don Gallo, partigiano come lo è stato il padre nella lotta al nazifascismo, che ha ricevuto oltre 200mila visualizzazioni. “Io ho riacceso la luce su don Gallo e lui ha illuminato me”, ha detto la Parietti.

Nel suo intervento nell’ultima puntata di Servizio Pubblico la Parietti ha detto:

“Mi chiamo Alba perché Alba è stata la prima città liberata dal nazifascismo. Dopo di lui (il padre, ndr), ho conosciuto un uomo che fumava il sigaro e aveva una faccia da attore. Anche lui era stato partigiano, come mio padre, nome in codice Nan. La sua voce e il suo modo di fare erano seducenti. Con lui potevi parlare di qualsiasi cosa, non ti sentivi mai giudicata. La sua vita era piena di prostitute, di trans, di drogati. Viveva immerso nel popolo della notte. E anche io sentivo il bisogno di chiamarlo e gli parlavo al telefono per ore. Il giorno del suo funerale, fuori dalla chiesa, mentre si celebrava la messa, arrivava il coro di “Bella ciao”. Quell’uomo si chiamava don Andrea Gallo. Lui è stato un servo, un servo degli ultimi”.

5 x 1000