VIDEO YouTube. Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito in Sud Corea FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Marzo 2015 1:03 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2015 8:07

SEUL – Mark Lippert, ambasciatore degli Stati Uniti in Sud Corea, è stato ferito alla testa da un uomo armato di rasoio. Lippert è stato gravemente ferito, ma non è in pericolo di vita. Il suo aggressore è stato arrestato e urlava frasi sull’unificazione delle due Coree. Si tratta di un attivista sudcoreano pro-Pyongyang. Lo riferisce l’agenzia Yonhap citando fonti della polizia che ha proceduto al suo immediato arresto. L’aggressore si chiama Kim Ki-jong e ha 55 anni.

Lippert è stato aggredito poco prima di prendere parte ad una conferenza a Seul e nelle prime immagini si vede l’ambasciatore americano a Seul col volto insanguinato e tenere la mano su una ferita al viso.

L’aggressore, arrestato e identificato col generico cognome Kim era già stato condannato nel luglio 2010 per aver lanciato un pezzo di cemento contro l’ambasciatore giapponese a Seul. Oltre a frasi favorevoli alla riunificazione della Corea, l’uomo ha gridato la sua opposizione contro le manovre militari Usa-Corea Sud cominciate questa settimana e che andranno avanti, in fasi diverse, per quasi due mesi.

L’uomo che ha aggredito l’ambasciatore era armato di un rasoio e urlava frasi sull’unificazione delle due Coree:

“La Corea del sud e la Corea del nord devono essere riunite”.

Lippert, 42 anni, era stato nominato ambasciatore lo scorso anno e sua moglie ha dato alla luce un figlio proprio in Corea del Sud. Tra i suoi precedenti incarichi c’è quello di assistente segretario alla Difesa per gli affari asiatici.

Il presidente americano, Barack Obama, ha chiamato l’ambasciatore Usa a Seul per sincerarsi delle sue condizioni dopo l’aggressione subita e per augurargli una rapida guarigione.

L’ambasciatore è un confidente ed amico del presidente Obama fin dal 2005, quando quest’ultimo fu eletto senatore. Lippert ha lavorato con Obama alla Commissione Affari esteri del Senato e lo ha accompagnato in diverse missioni in giro per il mondo.

Lippert ha quindi lavorato per la campagna presidenziale di Obama nel 2008 come consigliere per la politica estera. E’ stato poi capo dello staff del National Security Council della Casa Bianca. E’ stato nominato ambasciatore Usa in Corea del Sud lo scorso anno.

 

(Foto Twitter)