VIDEO YouTube. Banda dei portavalori, trovati kalashnikov e pistole in un camion

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 luglio 2015 16:46 | Ultimo aggiornamento: 3 luglio 2015 16:46
VIDEO YouTube. Banda dei portavalori, trovati kalashnikov e pistole in un camion

VIDEO YouTube. Banda dei portavalori, trovati kalashnikov e pistole in un camion

FOGGIA – Un vero e proprio arsenale è stato trovato in un camion dagli uomini della polizia di Foggia. Kalashnikov, pistole, munizioni, giubbotti antiproiettile e un sistema di videosorveglianza appartenenti alla banda dei portavalori di Foggia. Filippo Cirulli, proprietario del camion in cui l’arsenale è stato trovato, è stato fermato.

Maria Grazia Frisaldi su Repubblica scrive che gli agenti di Cerignola hanno iniziato le indagini dopo l’ennesimo assalto ad un portavalori da parte della banda:

“In questo modo sono giunti anche nell’autoparco San Giorgio Ripalta. Nel mezzo pesante – un Iveco Magirus Tracker – sotto uno strato di ghiaia è stato scoperto un vano nascosto, delle dimensioni di circa 8 metri cubi, in grado di ospitare fino a sei persone e organizzato con tanto di ventilatore per non soffrire il caldo foggiano e monitor collegato a videocamera per vedere cosa accade all’esterno. In altre parole, sostengono gli inquirenti, il nascondiglio del “gruppo di fuoco” dei commando specializzati negli assalti a furgoni portavalori.

In questa stessa cabina – accessibile solo dall’interno e aperta solo grazie all’ausilio dei vigili del fuoco – è stato trovato un potente arsenale composto da tre kalashnikov, con sei caricatori in coppia, tre pistole semiautomatiche, nove giubbotti anti-proiettili, inibitori di frequenza, passamontagna, guanti di gomma e centinaia tra proiettili e cartucce. Con il blitz (il secondo grande sequestro di armi messo a segno a Cerignola negli ultimi 18 mesi) gli agenti sono riusciti a indebolire il potenziale di fuoco delle bande dedite a questo tipo di reato, che hanno nel centro ofantino, e in generale nella fascia fra basso Tavoliere e Nord Barese, le migliori risorse e intelligenze criminali”.