VIDEO YouTube. “Camera ambra di zar Pietro in treno nazista”

di Anna Boldini
Pubblicato il 30 Agosto 2015 16:27 | Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2015 16:27
VIDEO YouTube. "Camera ambra di zar Pietro in treno nazista"

Particolare della ricostruzione della Camera d’Ambra

ROMA – Altro che oro: potrebbe esserci la famosa “Camera d’Ambra” dello zar Pietro il Grande nel treno nazista ritrovato in Polonia nei giorni scorsi. Stiamo parlando niente di meno che dell’ottava meraviglia del mondo 107 pannelli di ambra del Baltico appartenuti al sovrano di tutte le Russie e spariti proprio durante l’occupazione nazista nella seconda guerra mondiale.

La notizia è circolata dopo la conferenza stampa del viceministro della cultura polacco, Piotr Zuchowsli, che ha annunciato la scoperta del treno “d’oro” sepolto sotto una galleria abbandonata di Walbrzych, nella Bassa Slesia.

Durante quella conferenza stampa, però, nulla era stato detto riguardo al contenuto del convoglio. Zuchowski aveva invece diffidato i cacciatori di tesori, arrivati sul posto da mezzo mondo, dall’intraprendere autonomamente delle ricerche, dicendo che il treno avrebbe anche potuto contenere esplosivo e saltare in aria.

Ma poco dopo subito si è sparsa la voce che il treno potesse contenere i pannelli della Camera d’Ambra del Palazzo d’Estate degli zar a Zarskoe Selo, poco distante da San Pietroburgo. Un tesoro da 250 milioni di dollari, donato allo zar Pietro il Grande dal re di Prussia Federico Guglielmo I nel 1716. Centosette pannelli che, una volta illuminati dalle candele, davano allo spettatore l’idea di essere in una stanza d’oro.