VIDEO YouTube: Caserta, denunciato finto vigile che dirigeva il traffico

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2015 15:48 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2015 15:49
 Caserta, denunciato finto vigile che dirigeva il traffico

Caserta, denunciato finto vigile che dirigeva il traffico

CASERTA – A Caserta, un uomo di 33 anni si fingeva vigile dirigendo il traffico di sua iniziativa. L’uomo ora è indagato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, distruzione, sottrazione e deterioramento di atti veri e altri reati.

L’uomo, P.S., come racconta Il Mattino

“Nei giorni scorsi aveva danneggiato un’auto dei vigili prendendola a sputi e calci e minacciato un vigile vero. Già in altre occasioni l’uomo, con un cappello simile a quello della polizia municipale e con una paletta, bloccava il traffico e diceva che doveva multare i vigili veri”.

Le scene del finto vigile, sono state riprese da alcuni passanti e diffuse su YouTube. Si tratta di diversi filmati a testimonianza del fatto che l’uomo era attivo da diverso tempo. Il finto vigile non ha voluto mostrare i documenti ad una pattuglia di veri vigili che stavano operando in via Unità Italiana. P.S. ha poi provato a scappare e ad investire i vigili e alla fine è stato fermato mentre era a bordo della sua auto, che gli è stata sequestrata per la mancanza dell’assicurazione obbligatoria.

Ancora Il Mattino:

“Le indagini svolte hanno consentito di accertare che la stessa persona si era resa responsabile nei giorni scorsi in piazza Dante del danneggiamento di un furgone della Polizia Municipale, la cui portiera era stata ripetutamente colpita con calci e della distruzione dei verbali contenuti in un bollettario di contravvenzione che poco prima aveva asportato dall’interno del veicolo. All’uomo sono stati sequestrati una paletta giocattolo simile a quelle in uso alle forze di polizia ed un berretto da agente di polizia municipale. Accompagnato al Comando per la stesura degli atti rituali e sentito il pm di turno, il trentatreenne è stato denunciato a piede libero per i reati sopra citati”.

Resta da capire il motivo per cui l’uomo si improvvisava vigile.