Video YouTube: Claudio Lotito-Pino Iodice audio telefonata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Febbraio 2015 8:39 | Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio 2015 8:40
Video YouTube: Claudio Lotito-Pino Iodice audio telefonata

Video YouTube: Claudio Lotito-Pino Iodice audio telefonata

ROMA – Pino Iodice, direttore generale dell’Ischia Calcio, è un dirigente sportivo di lungo corso che a 50 anni ha scelto di salire alla ribalta registrando e rendendo pubblica la telefonata a Claudio Lotito. E ce ne saranno altre, ha annunciato.

Nella telefonata si sente Lotito dire:

Ho detto ad Abodi: Andrea, dobbiamo cambiare. Se me porti su il Carpi… se mi porti squadre che non valgono un c… noi fra due o tre anni non ci abbiamo più una lira. Fra tre anni se ci abbiamo Latina, Frosinone.. chi c… li compra i diritti? Non sanno manco che esiste, Frosinone. Il Carpi… E questi non se lo pongono il problema!”.

“Ti faccio un discorso: secondo te in Lega di A decide Maurizio Beretta? Sai cosa decide? Zero. E allora: il presidente (Macalli, ndr) fra un anno e mezzo va a casa da solo, l’accompagno io, e rappresenta zero”.

Di certo il mondo del calcio  deve avere pochi segreti per Pino Iodice, avendo cominciato la carriera giovanissimo, nel 1983, come segretario nell’Ercolanese, squadra che all’epoca militava in serie C2.

Dopo cinque anni il passaggio al Campania Puteolana, nella stessa categoria, dove restò solo due anni per trasferirsi, nel 1989 alla Salernitana. Nel ’91 l’approdo al Napoli, sempre con la qualifica di segretario. Nella più importante società calcistica campana, Iodice lavorò, dedicandosi in particolare alle problematiche del settore giovanile, dal momento della fine dell’era-Maradona fino al 1997, vivendo anche periodi di buoni risultati (quarto posto nella stagione 91-92 con Claudio Ranieri in panchina e sesto posto nel 93-94 con la squadra allenata da Marcello Lippi). Con la retrocessione in B nel 1998, le strade di Pino Iodice e del Napoli si divisero.

Il dirigente approdò dapprima al Savoia – portatovi dal presidente Mario Moxedano che per qualche tempo era stato comproprietario del Napoli e che in quella veste aveva avuto modo di conoscerlo – e, dopo quattro stagioni, all’Acireale per due campionati. Iodice si trasferì quindi in Puglia, lavorando per sei anni a Taranto e per uno a Gallipoli.

Nel 2010 il trasferimento all’Aurora Pro Patria, in serie C2, quindi due anni a Nocera Inferiore e, da luglio 2013, il passaggio all’Ischia Isolaverde, con la carica di direttore sportivo e segretario generale. Iodice è considerato un esperto di carte federali, rapporti istituzionali e di tutti gli aspetti organizzativi connessi all’ attività di una società di calcio.

Di seguito l’audio della telefonata tra Claudio Lotito e Pino Iodice in un video YouTube.