VIDEO YouTube. Costa Concordia, ultimo viaggio: relitto arriva ex Superbacino FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Maggio 2015 12:14 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2015 16:50

GENOVA – Il relitto della Costa Concordia partito lunedì sera dalla banchina del porto di Voltri-Prà ha raggiunto l’area dell’ex Superbacino dove verrà definitivamente smantellata. Il relitto è in banchina all’interno dell’ex Superbacino. E’ stato già fissato il primo cavo ad una delle dodici bitte che metteranno il relitto in sicurezza. Le operazioni potranno dirsi concluse con il fissaggio completo dei dodici grossi cavi fissati alle bitte della banchina.

“Dalla nave saranno recuperati 55 mila tonnellate di acciaio e 2 mila tonnellate di rame”. Lo ha detto Ferdinando Garrè, amministratore delegato del Consorzio Ship recycling che sta seguendo le operazioni di ormeggio del relitto di nave Concordia. “Alla seconda fase lavoreranno oltre 250 persone – ha detto Garrè – ma non prima che la nave venga portata nel bacino a secco dove saranno tolti i cassoni di galleggiamento per essere sostituiti con un unico cassone collegato al Ponte zero”. L’operazione di smantellamento della nave “è un’operazione complessa – ha detto Garrè – iniziata quando il relitto era ancora nel porto di Voltri Prà dove è stato alleggerito. In tutto potremo recuperare e destinare al riciclo il 100% dell’acciaio e dei metalli e l’80% di tutto quello che era la nave”. A seguire il momento in cui la nave entra nell’area Riparazioni Navali (foto Ansa).