VIDEO YouTube. Ex Isis: “Ostaggi tranquilli per…le tante finte esecuzioni”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Marzo 2015 14:39 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2015 17:12

ROMA – Come fanno gli ostaggi dell’Isis a rimanere tranquilli durante i video delle loro esecuzioni? A rispondere è un ex jihadista dell’Isis, che in un video YouTube spiega che gli ostaggi non sanno che stanno per morire. Ogni ostaggio viene sottoposto a tante finte esecuzioni, così tante da pensare che non verrà ucciso. Poi quando è tranquillo, i boia come Jihadi John portano a termine l’esecuzione.

Questa la tecnica usata dal boia per far apparire gli ostaggi sereni e completamente sottomessi, racconta il pentito jihadista al giornalista di SkyNews, a cui spiega che il suo compito prima di fuggire era proprio quello di dire agli ostaggi:

“Non ci sono problemi, solo un video. Non vi uccidiamo, vogliamo che il vostro governo smetta di attaccare la Siria. Non abbiamo alcun problema con voi”.

I carcerieri davano agli ostaggi nomi arabi, per farli sentire integrati e al sicuro e convincerli che erano tra persone con intenti amichevoli. Poi i brutali omicidi, in cui le vittime si ribellano e scalciano. L’Isis poi monta i video, tagliando le scene in cui gli ostaggi si ribellano e mettendo quelle in cui sono tranquilli, per far passare il messaggio che gli ostaggi e la civiltà occidentale sono sottomessi a loro.