VIDEO YouTube: Giappone, uomo si dà fuoco su treno proiettile, muore anche una donna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 luglio 2015 14:01 | Ultimo aggiornamento: 1 luglio 2015 14:01
Giappone, uomo si dà fuoco su treno proiettile, muore anche una donna

Giappone, uomo si dà fuoco su treno proiettile, muore anche una donna

TOKYO – In Giappone un uomo è morto dopo aver appiccato un incendio per suicidarsi sul treno-proiettile che collega Tokyo a Osaka. Il suo gesto, compiuto mentre il convoglio sfrecciava a 400 chilometri orari, ha causato il decesso di una donna di 60 anni, colpita da un attacco cardiaco dopo l’esplosione avvenuta nell’area della toilette e morta in ospedale. Una ventina i feriti, di cui tre in condizioni critiche e altri tre gravi. Tutti gli altri sono stati ricoverati a causa del fumo inalato.

Il treno viaggiava sulla linea Tokaido Shikansen, inaugurata nel 1964. L’uomo, 71 anni, si è cosparso di liquido infiammabile nel primo vagone quando il treno viaggiava tra le stazioni di Shin Yokohama e Odawara, circa 75 chilometri a sud-ovest di Tokyo. Il macchinista ha cercato di intervenire per soccorrere l’uomo, ma ha trovato il corpo del suicida già carbonizzato. Secondo alcune testimonianze l’uomo, prima di suicidarsi, ha cercato di dare delle piccole somme di denaro a qualche passeggero.

Lo Shinkansen, composto da 16 vagoni, trasportava circa 1.000 passeggeri. La linea tra Tokyo e Nagoya è  stata sospesa per alcune ore, mentre il premier Shinzo Abe ha nominato una task force di esperti per coordinare la risposta del governo all’incidente. La linea, inaugurata in occasione delle Olimpiadi, collega molte citta’ in tutto il Paese. Nonostante l’enorme flusso di passeggeri e le numerose linee, il treno-proiettile si e’ sempre distinto per l’invidiabile puntualita’. Detiene anche un record di sicurezza, perché in più di 50 anni di attività nessun passeggero è  morto a causa di incidenti.