VIDEO YouTube – GB, jet famiglia Bin Laden precipita: morte sorella e matrigna di Osama

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 agosto 2015 9:00 | Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2015 10:43
VIDEO YouTube - Gran Bretagna, jet decollato da Milano precipita: 4 morti

Gran Bretagna, jet decollato da Milano precipita: 4 morti

LONDRA – Un piccolo aereo privato saudita, di proprietà della famiglia Bin Laden, con quattro persone a bordo, tra cui la sorella e la matrigna di Osama Bin Laden, è precipitato su un parcheggio di auto nell’Hampshire, nel sud dell’Inghilterra. I quattro passeggeri del jet privato sono tutti morti. Tra le vittime, oltre alla matrigna e la sorella di Osama Bin Laden, anche il pilota, giordano, e un’altra persona. La notizia è stata confermata dall’ambasciatore saudita in Gran Bretagna, il Principe Mohammed Bin Nawaf Bin Abdel-Aziz, che ha fatto le sue condoglianze su Twitter alla famiglia bin Laden senza però specificare i nomi delle vittime. L’incidente non viene trattato come un caso di terrorismo.

Il jet, Phenom 300, decollato da Malpensa, apparteneva alla Salem Aviation di Gedda,controllata dalla famiglia dell’ex leader di Al Qaida Osama Bin Laden.

Come hanno confermato fonti aeroportuali interpellate da Corriere.it, l’aereo privato era decollato dall’hub lombardo, in particolare dall’aviazione generale di Malpensa, quella da cui partono i voli gestiti da società private. Qui era atterrato in precedenza – ancora non è chiaro quando – proveniente proprio dalla Gran Bretagna. Insomma: uno scalo sul suolo italiano non «tecnico». Ovvero rifornimento o altri motivi di tipo aeronautico. Forse una sosta prolungata, da mettere in relazione a quelli che la stampa britannica definisce «interessi della famiglia Bin Laden» nel Nord Italia.

Il velivolo stava cercando di atterrare all’aeroporto di Blackbushe, ma è precipitato alla fine della pista, prendendo subito fuoco. Il jet ha distrutto 15 auto parcheggiate nel sito di aste e appartiene a un saudita. Sul luogo si è levata una densa colonna di fumo nero. Il velivolo è esploso all’impatto con il suolo vicino a un sito di aste per auto.