VIDEO YouTube – Indonesia, chiesa a forma di pollo gigante nascosta nella giungla

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 luglio 2015 18:02 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2015 18:02

JAVA – Si chiama Gereja Ayam o Chicken Church ed è una gigantesca chiesa a forma di pollo nascosta nella giungla indonesiana. L’immensa struttura giace abbandonata sulle colline di Magelang, nel cuore di Java, l’isola principale dell’arcipelago indonesiano, ed ogni anno attira centinaia di turisti, curiosi e pellegrini di diversi credi, che accorrono da tutto il mondo per ammirarla e fotografarla. In realtà, secondo il suo ideatore, non è né una chiesa né un pollo, ma una “casa di preghiera a forma di colomba”. La sua realizzazione si deve all’architetto Daniel Alamsjah che, nel 1990 durante un viaggio a Jakarta, a circa 500 km dal sito in cui fu costruita, ebbe una visione divina.

“Forse a causa della mia fede cristiana, le persone hanno creduto che stessi costruendo una chiesa – ha raccontato l’architetto al Jakarta Globe – Ma non è una chiesa. Stavo costruendo una casa di preghiera … un posto per le persone che credono in Dio”, in tutte le sue forme.

Nel 1989, Alamsjah stava attraversando la regione del Magelang, dove vive la famiglia della moglie, quando si imbattè per caso nello stesso paesaggio che aveva visto nei suoi sogni. “Pregai tutta la notte e lì ebbi la rivelazione che dovevo costruire una casa di preghiera proprio in quel punto”. Un anno dopo, riuscì ad ottenere un buon prezzo dai proprietari terrieri locali che gli vendettero i 3.000 metri quadrati di terreno su Rhema Hill per soli due milioni di rupie, poco più di 150 euro. L’opera è rimasta incompiuta per via degli eccessivi costi di realizzazione, ma ciononostante è divenuta meta di pellegrinaggio: buddisti, musulmani e cristiani, viaggiano ogni anno fino alla sua “casa di preghiera” ognuno pregando secondo la propria fede.

Nei sotterranei del gigantesco pollo ci sono poi 12 stanze incompiute che sono state utilizzate come camere di isolamento per la riabilitazione di bambini e tossicodipendenti.