VIDEO YouTube. Jennifer Lopez, concerto scandalo in Marocco: islamisti furiosi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Maggio 2015 12:59 | Ultimo aggiornamento: 31 Maggio 2015 12:59

RABAT – La performance canora e di danza di Jennifer Lopez al Festival di Mawazine a Rabat scandalizza il Marocco. La cantante, i cui concerti hanno da sempre una forte carica di sensualità, non ha certo censurato il suo show. Un concerto che ha fatto infuriare gli islamisti e i politici del Marocco, che si professano una società aperta ma lo hanno definito come “riprovevole e inaccettabile”.

Il concerto di JLo è così diventato un vero e proprio caso politici, con gli islamisti del Partito della Giustizia e dello Sviluppo che hanno severamente condannato la performance, tanto che il ministro delle Comunicazioni Mustafa Al Jalfi su Twitter ha attaccato la cantante, definendo la trasmissione del concerto alla tv pubblica come:

“riprovevole e inaccettabile, oltre che contro la legge”.

Anche un altro ministro del Pjd, Aziz Rabbah, ha attaccato il Festival di Mawazine:

“Il Marocco è un Paese aperto, ma ha dei valori, gli artisti non possono venire da noi e mostrarsi svestiti”.

(Foto LaPresse)